Ultima modifica: 15 Dicembre 2018

Corso ad indirizzo Musicale

Il Corso ad Indirizzo Musicale è attivo in questa scuola dall’a.s. 2012/13 e si prefigge l’obiettivo di guidare gli alunni alla scoperta e conoscenza del linguaggio musicale, attraverso la pratica di uno degli strumenti che rientrano nell’Offerta formativa del corso, per gli iscritti alla scuola secondaria di I grado.

Lo studio dello strumento musicale sviluppa e promuove le attitudini dei singoli, che mediante l’impiego del linguaggio musicale, diventano capaci di esprimere sentimenti e stati d’animo attraverso l’arte dei suoni, vincendo inibizioni e timidezze.

Durante il triennio lungo il quale è articolato il corso, gli alunni acquisiscono così quelle competenze necessarie per organizzare e condurre in maniera armoniosa e consapevole qualsiasi altra esperienza umana e sociale.

Gli strumenti del corso

Violino               Pianoforte               Chitarra                  Percussioni

R. Petrillo           B. Di Mario               A. Segneri                 F. Ciammaruconi

                            G. Sarandrea

La materia “strumento musicale”

L’insegnamento di uno strumento musicale nella scuola secondaria di I grado si afferma in via sperimentale, su tutto il territorio italiano, sul finire degli anni ’70. Il primo decreto ministeriale del 1979 e il secondo del 13 febbraio 1996, sono i primi due passi che sanciscono e regolamentano lo studio di uno strumento musicale nella scuola media e permettono l’apertura di nuovi corsi in via sperimentale.

Con la Legge n.124 del 3 maggio 1999 vengono ricondotti ad ordinamento i corsi ad indirizzo musicale: la materia “strumento musicale” diventa a tutti gli effetti curricolare e il docente, in sede di valutazione periodica e finale, esprime un giudizio analitico. In sede di esame di licenza viene verificata la competenza raggiunta mediante una prova pratica di esecuzione allo strumento.

Il corso ad indirizzo musicale non va confuso con laboratori o altre attività musicali libere, ma si configura come specifica offerta formativa organizzata con le modalità previste dal D.M.201/99.

Organizzazione del corso ad indirizzo musicale

Un rientro settimanale pomeridiano tra il lunedì e il venerdì – da concordare con il docente – per la lezione individuale di strumento, cui si aggiunge un ulteriore modulo per la lezione di Teoria e Lettura della Musica odi Orchestra, per la giornata del martedì pomeriggio.

Attività

Saggi con varie formazioni (gruppi da camera, orchestra, coro), eventuali partecipazioni a concorsi, rassegne e manifestazioni musicali. Disponibilità a progetti in continuità con la scuola primaria, progetti interdisciplinari con i docenti di altre materie della stessa scuola e progetti in rete con più scuole del territorio.

Continuità musicale con le Scuole Primarie

Galleria fotografica delle attività dell’Indirizzo Musicale

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi